s

5 degli errori più comuni nell'incisione laser e come evitarli

Diventa un incisore ancora più abile, con questi suggerimenti utili.

Blocco in legno con inciso 'Come evitare gli errori di incisione'

Per i novellini come per i grandi esperti, imparare come usare al meglio i macchinari per il design in modo da evitare insidie o errori richiede tempo ed esperienza.

Di tanto in tanto, possono verificarsi problemi che spingono i designer a chiedersi dove abbiano sbagliato, o cosa potessero fare meglio. È così in ogni campo, e l'incisione laser non fa eccezione.

Scoprire come evitare questi errori per fare in modo che non si ripetano è già un buon punto di partenza. Per questa ragione, vogliamo illustrare cinque degli errori più comuni legati all'incisione laser e i trucchi per evitare che si verifichino nei tuoi progetti futuri.

Errore n°1: nell'incisione su tessuto, il laser brucia il materiale fin dall'altro lato

La prima cosa da fare per evitare di bruciare il tessuto con un sistema di incisione e taglio a laser è capire quali tessuti possono essere utilizzati e a che temperature. I tessuti più resistenti, come denim, tela e cuoio, riescono a sopportare una maggiore potenza di incisione al laser, mentre con quelli più delicati è importante impostare una velocità elevata (intorno al 100 %) e una potenza ridotta (5 %-10 %). Si consiglia di testare queste impostazioni su materiale di scarto e, se il tessuto resiste, aumentare la potenza fino a ottenere il risultato desiderato.

Se invece si desidera effettuare l'incisione direttamente su un indumento, si consiglia di abbassare i DPI (punti per pollice) di incisione. Più il valore è alto, maggiore sarà la quantità di materiale rimosso. Incidere con un basso livello di DPI fa sì che il laser si limiti a vaporizzare leggermente lo strato superiore, senza bruciare il tessuto. La maggior parte delle incisioni su tessuto vengono effettuate tra i 150 e i 300 DPI.

Dettaglio dell'incisione di un tessuto in pile

Errore n°2: l'acrilico non produce un incisione bianco ghiaccio

La causa più probabile di questo errore è l'impiego dell'acrilico sbagliato. Nell'incisione laser in genere si usano due tipi di acrilico, adatti a diverse applicazioni.

I fogli e gli oggetti in acrilico colato sono realizzati colando l'acrilico in appositi stampi, modellati in varie forme e dimensioni. Questo tipo di acrilico è l'ideale per le incisioni, perché assume un bel colore bianco ghiaccio che lo rende perfetto per premi e targhe. Può essere tagliato al laser, ma non darà ai tuoi pezzi bordi lucidati a fiamma.

L'altro tipo di acrilico comunemente utilizzato nelle incisioni laser è chiamato acrilico estruso, modellato in fogli da un macchinario. In genere, è meno costoso dell'acrilico colato perché creato tramite una tecnica in grado di produrre volumi elevati. I risultati dell'incisione laser su questo materiale, tuttavia, sono molto diversi: se consente un taglio netto e pulito, con i bordi lucidati a fiamma, infatti, non assume un colore bianco ghiaccio, ma bensì produce linee molto chiare. Se si desidera una finitura bianco ghiaccio, quindi, è bene assicurarsi di usare l'acrilico colato.

Targa in acrilico inciso al laser

Errore n°3: incisioni su vetro irregolari

Spesso, quando il laser arriva a colpire il vetro, ne frattura la superficie, ma senza andare in profondità o rimuovere del tutto il materiale da incidere. La superficie avrà un aspetto smerigliato, ma, a seconda del vetro utilizzato, potrebbe risultare ruvida e scheggiata, cosa che non fa piacere a nessuno.

Per una finitura smerigliata liscia, prova a seguire uno o più di questi suggerimenti:

  • Usa una risoluzione più bassa, sui 300 DPI, in grado di produrre un risultato migliore sul vetro man mano che si separano i punti incisi.
  • Modifica la percentuale di nero della grafica, portandola all'80 %.
  • Esegui l'incisione laser con il dithering di Jarvis (il modello è già memorizzato nel driver di stampa di Epliog) per ottenere una finitura liscia.
  • A volte, inserire un sottile foglio di giornale o di carta assorbente inumidito nell'area di incisione può servire a dissipare il calore e a migliorare il risultato finale. L'importante è che, una volta applicata, la carta non presenti grinze.
  • Un altro modo per dissipare il calore è applicare un sottile strato di sapone per i piatti all'area di incisione (con le dita o con un tovagliolo di carta).
  • Se dopo l'incisione la superficie presentasse schegge di vetro, ripulirla con un panno ruvido antigraffio.
Due calici incisi al laser

Errore n°4: nell'incisione su legno le stesse impostazioni producono risultati diversi

Il legno è uno dei materiali migliori per la lavorazione al laser, non solo perché si taglia facilmente, ma perché le incisioni producono ottimi risultati.

Tuttavia, i vari tipi di legno reagiscono in modo diverso, con risultati che possono variare. I legni più leggeri, come il ciliegio o l'acero, producono un bel contrasto nei punti in cui il laser ne brucia la superficie, mentre legni più densi richiederanno una maggiore potenza per essere tagliati o incisi.

La grana varia notevolmente di intensità a seconda del tipo di legno su cui si sta lavorando. Ciliegio, ontano, acero e noce hanno venature piuttosto sottili, mentre quelle del legno di quercia sono medio-grandi. Per esempio, incidere un grosso quadrato in un pezzo di ciliegio darebbe un risultato uniforme, con una superficie liscia e variazioni di altezza minime. Lo stesso quadrato inciso nel legno di quercia, invece, avrebbe un aspetto molto irregolare, con uno spessore variabile.

Ecco qualche consiglio utile per incidere il legno:

  • Acero e ontano sono tra i legni più popolari per le incisioni, perché producono un gradevole contrasto.
  • L'incisione su legno grezzo crea fumo e scorie che potrebbero rimanere intrappolati nella grana del legno. Per ridurre questo effetto, si consiglia di effettuare l'incisione sempre dal basso verso l'alto, in modo da mandare il fumo verso l'esterno dell'incisione.
  • Se si incide legno mordenzato, fumo e detriti in eccesso possono essere ripuliti dalla superficie con un panno umido al termine dell'operazione.
Scatola portasigari in legno incisa al laser

Errore n°5: il laser non è più veloce come prima

Non dimenticare di ripulire il macchinario! Come molti sistemi per il design, un laser ben curato produce risultati migliori di uno che non viene manutenuto in maniera adeguata. I requisiti per la manutenzione sono inclusi nel manuale utente del macchinario. Qualora l'efficacia del laser diminuisca molto rapidamente, la prima cosa da fare è controllare e ripulire i componenti ottici.

Si consiglia di verificare i componenti ottici del laser (lenti e specchi) ogni settimana e di ripulirli secondo necessità. Se tagli materiali che producono molti residui, come il legno o l'acrilico, potrebbe essere necessaria una pulizia più frequente. In genere, i componenti ottici sono di color oro chiaro, belli brillanti. Qualora risultassero opachi o coperti di macchie o detriti, è ora di pulirli.

Interno di un macchinario Epilog Laser

Conclusioni

Gli errori elencati sopra sono molto comuni tra chi utilizza i sistemi di incisione laser, in particolare se non si ha familiarità con lo strumento. Come puoi vedere, però, è facile evitarli se si sa come fare.

Guidiamo i nostri clienti passo per passo, nell'acquisto del sistema laser più adatto a loro, nella scelta dei materiali più adatti da utilizzare e nel contrastare gli errori più comuni, con una raccolta di articoli su tematiche fondamentali e un'assistenza sempre disponibile per chi dovesse riscontrare problemi.

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui macchinari per l'incisione laser, contattaci e organizzeremo una dimostrazione con il rivenditore di zona per trovare la soluzione giusta per te.



Sei pronto a mettere in pratica i nostri consigli con il tuo laser? Compila il modulo in questa pagina per ricevere una brochure completa di tutti i prodotti e alcuni campioni tagliati e incisi oppure contatta il numero che trovi di seguito per ricevere maggiori informazioni.


Telefono: + 13032771188

Ottieni brochure e campioni omaggio

*
*
*
*


Pagine più popolari

help desk software
Portions of this page translated by Google.