Domande e risposte: prospettive del settore dell'incisione e taglio laser

Intervista a James Stanaway sui progressi del settore dell'incisione e del taglio laser.

Incisione di un sottobicchiere in vetro con un sistema Epilog Laser

Secondo uno studio del 2017 effettuato dalla Grand View Research, società di consulenza aziendale statunitense, entro il 2024 il mercato globale dei macchinari per il taglio raggiungerà il valore di 6,72 milioni di dollari. Tale incremento può essere in parte attribuito al crescente utilizzo di laser CO2, a fibra e YAG (a granato di ittrio e alluminio) per il taglio e la marcatura all'interno dei settori industriali e dell'elettronica di consumo, che promuovono la richiesta di questa tipologia di sistemi.

Secondo lo studio effettuato, il settore dell'elettronica di consumo conoscerà una crescita più rapida, dovuta alla maggiore richiesta della lavorazione dei materiali, processo per il quale è necessario ricorrere a incisione e taglio laser. I mercati finali, inoltre, tendono sempre più a sostituire la tecnologia tradizionale di taglio con il taglio laser. I progressi tecnologici consentono ai produttori di acquisire vantaggi competitivi attraverso l'introduzione di un macchinario per il taglio laser.

In questa intervista James Stanaway, direttore marketing di Epilog Laser, chiarifica brevemente le dinamiche del settore, le prospettive di mercato, le tendenze e i fattori che contribuiscono a questa crescita.

1. Quali fattori devono tenere in considerazione i fabbricanti quando scelgono un macchinario per l'incisione laser?

Prima di dedicarsi a questa attività e acquistare un macchinario per l'incisione laser, ci sono diverse domande a cui un fabbricante deve rispondere. La prima domanda riguarda il tipo di materiale con cui si lavorerà. In questo modo è possibile stabilire il tipo di sistema laser necessario per la sua attività, ad esempio un laser CO2 o a fibra. Successivamente, occorre stabilire la dimensione massima del materiale che andrà inserito nel macchinario e questo ci aiuterà a scegliere il modello del sistema da valutare. La scelta può essere condizionata anche dallo spazio disponibile all'interno del negozio. Dopo aver scelto la sorgente laser e la dimensione del modello, la considerazione successiva riguarda la potenza elettrica. Il modo migliore per stabilire i requisiti della potenza elettrica del laser è conoscere lo spessore massimo del materiale che verrà tagliato e la quantità di prodotti che verrà incisa in un giorno. Strada facendo possono entrare in gioco altri fattori, ma queste semplici considerazioni rappresentano sicuramente un ottimo punto di partenza.

2. In quale settore industriale l'utilizzo dell'incisione laser sta registrando una crescita più rapida? Dove si svolge la maggior parte dell'attività di acquisto?

Per quanto riguarda il segmento con la crescita più rapida, stiamo osservando che il maggiore aumento si registra nelle strutture scolastiche. Il sistema laser è lo strumento ideale per gli studenti, utilizzabile in qualunque tipo di corso, da quelli di ingegneria ai corsi di architettura e discipline STEAM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica). Molte università, inoltre, stanno promuovendo la nascita di grandi makerspace all'interno dei propri campus, un ottimo modo per attirare talenti.

Dal punto di vista della produzione, il laser viene principalmente utilizzato per scopi legati al controllo di qualità, alla tracciabilità e all'identificazione. L'incisione laser consente di incidere numeri seriali, marche temporali, numeri d'ordine, etichette dei componenti, codici a barre, data matrix, marche e codici specifici di settore. Il laser garantisce una marcatura di altissima qualità, facilmente leggibile da lettori di codici a barre, lettori RFID o da altri sistemi di tracciabilità dell'inventario.

Stabilimento di fabbricazione Epilog Laser

3. Quali tendenze vede affermarsi nello sviluppo dei sistemi di marcatura e incisione laser?

In Epilog lavoriamo sempre su novità interessanti, attualmente però ci stiamo concentrando principalmente sull'interfaccia utente. Stiamo cercando di rendere il più semplice possibile per l'utente l'intero processo, dalla progettazione al prodotto finale.

4. L'interesse per l'acquisto di macchinari per l'incisione laser e per il processo di incisione laser in generale sta crescendo, è rimasto immutato o è in calo?

È decisamente in crescita, sia sul fronte del commercio interaziendale (B2B) che su quello della vendita al dettaglio (B2C). I consumatori che si trovano di fronte a un'incredibile tecnologia, che consente loro di compiere molte azioni differenti, pensano immediatamente di avviare un'attività incentrata sull'incisione laser. In ambito B2B, i fabbricanti si rivolgono a noi avendo ben presente l'applicazione di cui hanno bisogno. Dopo aver preso in consegna il sistema e dopo i primi utilizzi, si rendono conto che con il laser possono realizzare, internamente all'azienda, tantissime altre cose, per esempio targhe personalizzate, premi per i dipendenti, prodotti promozionali personalizzati e molto altro ancora.

5. Quali feedback ricevete da chi ha acquistato per la prima volta un sistema per la marcatura laser?

Non saprei dirle quante volte ho sentito dire: “Avrei voluto acquistare un sistema con una potenza maggiore” oppure “Avrei voluto acquistare un macchinario con un piano più grande”. Chi acquista un sistema laser per la prima volta ha sempre dei dubbi su quali possono essere le dimensioni giuste del macchinario e la potenza adatta alle proprie esigenze. La maggior parte delle volte si decide in base allo spazio disponibile, che rimane un fattore fondamentale. Nessuno si è mai lamentato di aver acquistato un sistema troppo grande. La potenza elettrica, però, influisce sulla capacità produttiva; un macchinario con potenza elevata è in grado di marcare un piano pieno di componenti in tempi più rapidi rispetto a quanto possa fare un macchinario con potenza inferiore. È importante associare il sistema dalle dimensioni giuste alla configurazione di potenza adeguata alle proprie esigenze.

Epilog Laser Fusion M2 con portachiavi in acrilico

6. Secondo la sua opinione, qual è il settore che ha da poco iniziato a rendersi conto dei vantaggi che comporta l'implementazione della tecnologia per la marcatura laser?

È una domanda difficile perché parliamo di tanti settori diversi. Potrei dire che si tratta di un settore che utilizzava già i sistemi laser, ma oggi le aziende hanno un approccio diverso. Ci sono tantissime aziende che attualmente tendono a esternalizzare i processi di creazione del logo e marchi di identificazione e che stanno scoprendo la convenienza economica di realizzarli internamente all'azienda. In molti iniziano a rendersi conto che i prezzi dei sistemi laser sono diminuiti nel corso degli anni e adesso diventa possibile disporre in loco di un macchinario proprio. Ciò consente alle aziende di avere un maggiore controllo sul processo e i tempi di produzione e, inoltre, di risparmiare evitando di ricorrere alla subfornitura come faceva in precedenza.

7. Quali miglioramenti sarebbe necessario apportare per vedere un utilizzo maggiore di macchinari per il taglio e l'incisione laser nel settore manifatturiero?

La richiesta più importante che ci viene fatta dal settore manifatturiero riguarda l'automazione e la dimensione del piano di lavoro. Il sistema laser Epilog più grande prevede un piano di 40” x 28”, dimensioni alquanto notevoli. Tuttavia, chi fabbrica oggetti su larga scala potrebbe aver bisogno di piani ancora più grandi per collocare i pezzi. Inoltre, i sistemi di marcatura, incisione e taglio laser non sono ancora automatici pertanto è necessario che qualcuno carichi i materiali nel sistema e invii il lavoro. Nonostante questi fattori, la facilità di utilizzo e i risultati di elevata qualità compensano le eventuali mancanze per alcuni fabbricanti. E poi, non si può sapere cosa ha in serbo il futuro per Epilog.

8. Secondo lei, quali vantaggi può comportare un sistema per incisione Epilog rispetto a altri sistemi di incisione laser?

Oggi più che mai il mercato dei sistemi laser è molto competitivo, per questo dobbiamo concentrarci su determinati aspetti e distinguerci. In primo luogo, la qualità di incisione rappresenta un aspetto di cui siamo sempre andati fieri. Grazie ai nostri sistemi, è possibile incidere immagini di altissima qualità anche ad altissima velocità. Un campione del Calendario azteco realizzato da noi ne è una prova: siamo in grado di incidere quest'immagine estremamente dettagliata in dimensioni molto ridotte utilizzando lenti standard, persino a una velocità del 100 %.

Calendario azteco inciso con un sistema Epilog Laser

Il motivo per cui siamo in grado di ottenere un'incisione di elevata qualità risiede nella qualità dei componenti utilizzati nei nostri sistemi e nella velocità con cui possiamo far funzionare il tubo laser. In Epilog puoi incontrare dipendenti che sono qui da 15, 20 o addirittura 25 anni, persone che amano l'azienda e sono molto orgogliose dei sistemi che progettiamo. Tutti i nostri dipendenti, da quelli della linea di produzione, al servizio di assistenza tecnica e al reparto vendite, credono in ciò che realizziamo: il miglior prodotto possibile per garantire ai nostri clienti il raggiungimento di ottimi risultati.



Stai pensando di acquistare un sistema Epilog Laser? Compila il modulo in questa pagina per ricevere una brochure completa di tutti i prodotti e campioni tagliati e incisi oppure contatta il numero che trovi di seguito per ricevere maggiori informazioni.


Telefono: +39 0171 385365



Ottieni brochure e campioni omaggio

Ricevi brochure e campioni e ottieni più informazioni da parte nostra o dal tuo distributore locale.

*
*
*
*


Pagine più popolari

help desk software
Portions of this page translated by Google.