Doppia sorgente del Fusion M2

L'opzione doppia sorgente di Fusion ti permette di incorporare sia la sorgente CO2 che quella a fibra in un unico sistema laser. Qual è il vantaggio di avere due sorgenti laser in un macchinario? Lo spazio: se lavori in un ambiente con spazio limitato, puoi massimizzarlo con un dispositivo che funziona con qualsiasi tipo di laser. Per la doppia configurazione, scegli tra un laser CO2 da 50, 60 o 75 watt e abbinalo ad un laser a fibra da 30, o 50 watt. Scegli la combinazione più adatta alle tue esigenze.

Per massimizzare il trasferimento di potenza dalla sorgente laser al pezzo da lavorare sono necessari specchi progettati per la lunghezza d'onda specifica di quella sorgente. Alcuni sistemi a doppia sorgente hanno ottiche di bassa qualità oppure ti costringono a sostituire laser e/o ottiche. Il laser M2 offre ottiche specifiche e un percorso del raggio dedicato per ogni sorgente combinando i percorsi prima della messa a fuoco. Non sarà necessario sostituire manualmente le sorgenti laser o le ottiche, avviene tutto automaticamente. L'allineamento laser per entrambe le sorgenti è sempre stabile e mai compromesso, di modo che il Fusion M2 ti offrirà la massima potenza laser, una qualità di immagine migliorata e tempi di elaborazione rapidissimi.


Altre opzioni di laser Fusion



Pagine più popolari

help desk software
Portions of this page translated by Google.