Il debutto del sistema galvanometrico G2 di Epilog Laser all'IMTS

sistema galvanometrico g2 di epilog

"In questo prodotto abbiamo combinato il meglio dei due mondi: le capacità di un'architettura aperta e l'area di marcatura più ampia dei nostri sistemi tradizionali a laser CO2 e laser a fibra con la velocità di accensione e con la precisione di un sistema galvanometrico".

Mike Dean, Epilog Laser

Chicago (12 settembre 2016). Dalla fiera della tecnologia industriale, l'Industrial Manufacturing Technology Show (IMTS), Epilog Laser, leader nella progettazione e produzione di sistemi di marcatura, taglio e incisione con laser CO2 e laser a fibra, è lieta di annunciare l'arrivo di G2 nella sua gamma di prodotti. Si tratta del primo macchina laser galvanometrico in grado di realizzare una marcatura laser su un'ampia superficie senza compromettere la qualità dell'incisione e senza richiedere l'indicizzazione del prodotto. Il macchina G2 è un laser a fibra pulsato, raffreddato ad aria, in grado di realizzare incisioni ad altissima velocità, su una superficie regolabile che si estende fino a 24” x 24” (609 x 609 mm). I rappresentanti Epilog saranno presenti all'IMTS, allo stand N-6557, il 12 e il 17 settembre per dare una dimostrazione di questo nuovo straordinario macchinario.


Mike Dean, vicepresidente vendite e marketing di Epilog Laser, spiega che “I sistemi galvo tradizionali presentavano due svantaggi: o dovevi limitarti a un'area di lavoro ridotta con un intervallo di messa a fuoco definito, oppure dovevi disporre dei requisiti di sicurezza necessari per lavorare con un laser aperto di Classe 4.

Quello che abbiamo fatto è stato eliminare queste limitazioni regolando l'altezza focale e l'emissione del raggio con una tecnologia esclusiva con lenti a messa a fuoco dinamica per incidere in tutta sicurezza anche i pezzi più grandi (fino a 24” x 24”/ 609 x 609 mm)  in un macchinario chiuso”, ha detto Dean.


Le altre caratteristiche innovative del G2 comprendono:

  • Tastierino intuitivo per il controllo dell'altezza focale. Grazie al particolare design di Epilog G2 non sarà più necessario cambiare le lenti per modificare le dimensioni dell'area di lavoro. Gli operatori possono impostare le dimensioni della superficie da incidere direttamente dal tastierino, senza effettuare modifiche meccaniche al macchina. In questo modo sarà possibile avere un tavolo con le seguenti misure: 4" x 4" (101 mm), 16" x 16" (406 mm) e 24" x 24" (609 mm).
  • Velocità di marcatura di 2 m/s: gli specchi a doppio perno eseguono aggiustamenti microscopici per dirigere il raggio laser sul piano di lavoro per un'incisione incredibilmente veloce e ad alta risoluzione.
  • Integrazione perfetta del software : invia il lavoro da stampare direttamente al laser da quasi qualsiasi pacchetto software basato su Windows, tra cui AutoCAD, SolidWorks, programmi per la realizzazione di codici a barre e serializzazione, o anche di grafica, come CorelDRAW e Illustrator.

“In questo prodotto abbiamo combinato il meglio dei due mondi: le funzionalità di un'architettura aperta e l'area di marcatura più ampia dei nostri sistemi tradizionali CO2 e a fibra con la velocità di accensione e la precisione di un sistema galvo”, ha detto Dean. “Siamo entusiasti di aver sviluppato questa tecnologia stimolante e di renderla disponibile ai produttori di tutti i settori”.

Il macchina G2 è disponibile nelle configurazioni da 30 o 50 watt.


Per ulteriori informazioni, contattare:

Amy Dallman

Marketing Communications Specialist

Epilog Laser

+ 13032771188




Pagine più popolari

help desk software
Portions of this page translated by Google.